Benessere dove installare il condizionatore?

È fondamentale, oltre ad effettuare un corretto dimensionamento, scegliere come posizionare lo split del climatizzatore che, a seconda dell’ubicazione finale, è in grado di distribuire l’aria in modo più o meno corretto, generando comfort e benessere da un lato ma, anche delle spiacevoli e dannose condizioni per il nostro organismo. L’impatto diretto dell’aria, sia fredda che calda, con il corpo genera una sensazione di fastidio, che a seconda dell’intensità e della durata può causare dolori, nevralgie, torcicolli, disturbare il sonno con conseguenze dirette sul quotidiano. Altro aspetto è la resa energetica, uno split mal posizionato ha una resa inferiore rispetto alle sue caratteristiche, ad esempio se non si rispetta la corretta distanza tra lo split ed il soffitto oppure non si lascia abbastanza spazio sui laterali, ci sarà un minor afflusso d’aria che manderà in sofferenza il climatizzatore aumentando i consumi energetici. Per quanto riguarda invece l’impatto estetico sull’arredamento degli ambienti, possiamo dire che il problema è oggi ormai superato, in quanto quasi tutti gli apparecchi in produzione sono caratterizzati da un design curato che si integra alla perfezione con vari stili di arredamento.

Suggerimenti per il vostro benessere

Indipendentemente dalla stanza in cui lo si installa, per il vostro benessere, è importante fare in modo che l’aria sia direzionata verso una zona in cui non ci sia permanenza di persone come il letto, la scrivania, il tavolo da pranzo, la poltrona o il divano del salotto e così via, mentre si può accettare che il flusso vada rivolto verso un’area di passaggio. Un altro modo sbagliato di posizionare lo split è quello di nasconderlo dietro a tende, divani o ad altri elementi. Anche la presenza di una parete di fronte al flusso di aria, a distanza inferiore ai tre metri, può essere controproducente: in questo caso, infatti, si genera un effetto di rimbalzo dell’aria. Riassumendo, vediamo stanza per stanza dell’abitazione dove è meglio posizionare gli split per il vostro benessere, anche perché è consigliabile collocare un apparecchio in ogni locale, in quanto non sarebbe sufficiente metterne uno solo nel corridoio e lasciare aperte le porte nella speranza di climatizzare tutta la casa. In camera da letto è necessario fare in modo che il flusso di aria non si diriga direttamente verso il letto, ma al massimo ai piedi di questo. In soggiorno di solito si installano apparecchi di potenza e dimensioni superiori rispetto a quelli delle camere da letto. In questa stanza è bene fare in modo che il flusso d’aria sia diretto esclusivamente verso le zone di transito. In cucina, invece, il flusso d’aria non deve essere rivolto direttamente sopra il tavolo da pranzo.

I migliori climatizzatori in commercio

Il caldo è irresistibile, così man mano che la giornata si infittisce di impegni e appuntamenti, la nostra energia si affievolisce. Entrando in un locale climatizzato proviamo quella sensazione di benessere tipico di certi luoghi accoglienti e confortevoli. E così vorremmo fosse la nostra casa quando cerchiamo di scampare all’afa torrida delle ore di punta. Abbiamo scelto una serie di prodotti, per soddisfare al meglio tutte le esigenze dei nostri lettori; Mitsubishi, Daikin, General, LG offrono tutto quello di qui avete bisogno con qualità e professionalità, ottimo rapporto qualità prezzo e tecnologia all’avanguardia.

Benessere Mitsubishi

Climatizzatori Condizionatori Mitsubishi

Benessere Daikin

Climatizzatori Condizionatori Daikin

Benessere LG

Climatizzatori Condizionatori LG

www.prezziclimatizzatori.it

offerte condizionatori climatizzatori caldaie accessori

Controllare il Condizionatore Climatizzatore tramite Interfaccia WiFi.

La tecnologia compie passi da gigante in tutti i settori, migliorando le nostre condizioni di vita, sia sul piano della sicurezza che del comfort. Controllare da remoto tramite un’ Interfaccia WiFi il tuo impianto di climatizzazione non è mai stato cosi’ semplice, anche quando non sei a casa è possibile accendere, spegnere, impostare il funzionamento in Raffrescamento o Riscaldamento, regolare la temperatura ambiente e a seconda del modello numerose altre funzioni. Un servizio moderno dinamico in continua evoluzione, per chi vuole gestire in ogni momento il proprio comfort stando attento ai consumi e al costo della bolletta. Non è più necessario programmare in modo fisso e sistematico il timer prima di uscire, qualunque imprevisto o cambio di programma è facilmente gestibile tramite il tuo Smartphone con una semplice APP che, grazie alla connessione WiFi domestica dialoga con il tuo Climatizzatore.

Come Funziona l’ Interfaccia WiFi?

Non tutti i Climatizzatori in commercio sono dotati di WiFi, in alcuni è già integrato, in altri è necessario un componete opzionale chiamato Interfaccia WiFi, acquistabile separatamente. La sua installazione risulta particolarmente semplice, eseguibile anche dai meno esperti. Si configura in pochi minuti basta seguire le istruzioni fornite dal produttore e, una volta connessa con il router WiFi domestico, è pronta per svolgere il suo lavoro. Successivamente bisognerà registrare online la propria Interfaccia WiFi e scaricare un’applicazione distribuita e gestita dal produttore sul proprio dispositivo mobile, come ad esempio Smartphone, Tablet, PC. Si accede così ad una sorta di telecomando virtuale, pronti a gestire il proprio impianto di climatizzatore in modo pratico ovunque voi siate; regalatevi il massimo comfort. Ricordate di verificare la compatibilità con il vostro impianto e, la compatibilità dell’applicazione con il sistema operativo del vostro dispositivo mobile tra Android, IOS o Windows.

I migliori climatizzatori WiFi in commercio

Mitsubishi e Daikin sono sicuramente i TOP di gamma in questa tecnologia, fornendo piattaforme stabili e sicure per la gestione da remoto del proprio impianto di climatizzazione. Rispettivamente MELCloud e Online Controller offrono un servizio completo e performante, il tutto progettato per soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti.

Interfaccia WiFi Interfaccia WiFi Interfaccia WiFi
www.prezziclimatizzatori.it

offerte condizionatori climatizzatori caldaie accessori

Purificatore d’aria cos’è e come sceglierlo

I purificatori d’aria funzionano da filtro per rimuovere gli inquinanti e i particolati dall’aria di un ambiente casalingo ma, possono essere usati anche in ambito commerciale ad esempio all’interno di centri benessere o in un grande ufficio, purchè correttamente dimensionati. Esistono altre accortezze da abbinare all’acquisto di un purificatore d’aria moltiplicandone l’efficienza, ad esempio limitando l’uso di componenti d’arredo che sprigionano formaldeide e VOCs, limitare l’impiego di detergenti chimici, rimuovere i tappeti e altri fonti che trattengono la polvere, mantenere gli animali fuori dalle camere e, istallando un buon purificatore d’aria di ultima generazione otterremmo risultati eccellenti.

Perché è importante installare un purificatore d’aria per ambienti?

Perché in alcune circostanze, si accumulano fino a cinque volte più inquinanti dell’aria esterna. L’impiego di purificatori d’aria è particolarmente indicato per chi soffre di allergie e asma. I purificatori d’aria risultano molto utili anche per i soggetti allergici alla polvere e per eliminare gli acari della polvere. Agli inquinanti appena elencati si aggiunge la classica polvere. In appena 437 granelli di polvere possono trovarsi circa 42.000 acari in piena attività! In Italia, circa il 40% della popolazione soffre di allergie, di asma e di broncopneumopatie. I purificatori d’aria funzionano davvero perché stando agli studi condotti in diversi ambiti aziendali, è stato osservato che nei luoghi in cui sono stati installati, il personale tendeva a soffrire in modo sensibilmente minore di malattie respiratorie e allergie. Al momento dell’acquisto, assicuratevi di scegliere un purificatore d’aria di nuova generazione, silenzioso, efficace e davvero sicuro per la salute.

I migliori purificatori d’aria in commercio

In commercio trovi diversi purificatori d’aria: da quelli portatili, comodi e maneggevoli, le cui dimensioni permettono di trasportarlo facilmente da una stanza all’altra, a quello più ingombrante, magari destinato ad un angolo specifico dell’ambiente poiché meno maneggevole. In base alle sue dimensioni e alla sua potenza, il purificatore effettua prestazioni differenti ed è necessario dimensionarlo correttamente. I migliori purificatori d’aria sono dotati all’interno interno il cosiddetto filtro HEPA ed un circuito ionizzante che spingendo le particelle nocive verso il filtro fa in modo che questo le intrappoli. Man mano che l’apparecchio viene utilizzato le pareti ed il filtro tendono a sporcarsi. È allora che il filtro ha bisogno di essere sostituito. Oltre agli apparecchi con filtro, trovi in commercio anche il purificatore d’aria elettronico. Possono disporre di uno o due ventole interne. La carica elettrica prodotta viene applicata alle particelle che, condotte all’interno del dispositivo, vengono catturate da delle piastre piane o da dei filtri. Un terzo tipo di purificatore è quello che genera ozono, nocivo per chi soffre d’asma o d’allergia. Un apparecchio del genere è ideale per la neutralizzazione dell’aria da germi, batteri, spore, polline poiché produce ioni di ossido. Tuttavia, la sua produzione o l’uso scosiderato, potrebbe essere dannoso nel tempo.

 

purificatore d'aria daikin mc70l

Vieni a scoprire tutte le migliori proposte su prezziclimatizzatori.it

purificatore d'aria

Vieni a scoprire tutte le migliori proposte su prezziclimatizzatori.it

purificatore d'aria daikin mck75j

Vieni a scoprire tutte le migliori proposte su prezziclimatizzatori.it

www.prezziclimatizzatori.it

offerte condizionatori climatizzatori caldaie accessori